ricette nazionali e internazionali

Culurgiones (ravioli sardi)

Tra tutte le prelibatezze sarde, egoisticamente mangiate più per gusto che per fame, quella che più ho apprezzato in Sardegna è una sorta di raviolo, il cui nome è  Culurgiones .

Una sorta di panzerotto in pasta fresca ripieno di patate, pecorino sardo grattugiato, menta, aglio e condito col sugo di pomodoro.

In passato venivano consumati solo in determinate occasioni, come il giorno dei morti (2 novembre), alla fine del raccolto, per Natale o per Carnevale.

La particolarità dei Culurgiones è la chiusura dell’impasto a spiga.

Abbiamo mangiato i culurgiones a Villasimius  presso l’Agriturismo Sa Bingia, con gente del posto e parlando del più e del meno mi son fatta dare la ricetta le cui dose sono quasi precise!

Ingredienti per 6 persone

Per la sfoglia

  • 130 g di farina 00
  • 250 g di semola di grano duro
  • 160 ml di acqua tiepida
  • 1cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • un pizzico di sale

Per il ripieno

  • 700 g di patate a pasta bianca, farinose
  • 150 g di pecorino sardo grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche fogliolina di menta o di basilico
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Per il condimento

  • 500 g di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • qualche fogliolina di basilico
  • sale e pepe q.b.
  • peperoncino (facoltativo)
  • pecorino sardo stagionato grattugiato q.b.

 

Far lessare le patate e dopo averle schiacciate quasi a purea impastarle col pecorino, l’aglio tritato e la menta. Sale e olio q.b..

Impastare la farina con l’acqua, olio e sale fino a formare un impasto liscio e dopo averlo fatto riposare un pò in frigo, spianarlo a sfoglia sottile.

Con un coppa pasta tondo tagliare tanti cerchi e riempirli di condimento. Chiuderli a spiga.

 

 

Lessarli in acqua bollente salata per 5/6 minuti e condirli col sughetto di basilico!

 

Buon appetito!

… IL MIO NOME E’ ANNALISA, SONO PUGLIESE, ANZI DIREI SONO FORTUNATAMENTE PUGLIESE, COL MARE A 10 MINUTI DA CASA E IL SOLE TUTTO L’ANNO. LAVORO IN UN’AZIENDA PUBBLICA, SONO SPOSATA E MADRE DI DUE SPLENDIDE RAGAZZE. IMPEGNATA SU PIU' FRONTI CERCO DI RITAGLIARE IL TEMPO PER LA MIA UNICA PASSIONE: VIAGGIARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat