Per festeggiare qualcosa organizza un viaggio!

Festeggio regalandomi un viaggio!

Col passare degli anni è naturale cambiare, modificare i gusti, pensare e comportarsi diversamente, è fisiologico e scontato.

E ovviamente non ne sono stata esente: la mia evoluzione è stata dal desiderare una bambola in età infantile, il motorino da adolescente, la macchina da maggiorenne.

Mai desiderato abbigliamento firmato, gioielli o sedute in centri benessere! Dio me ne scampi!

Capi d’abbigliamento firmato, io che butto tutto in lavatrice trovandomi spesso con maglioni che poi devo buttare o camice che da bianche sono diventate grige!

E i gioielli che dimenticherei ovunque! 

Occhiali firmati ne vogliamo parlare? L’ultimo dimenticato nel camerino di un grande magazzino!  

Ed è per questo che non mi impegno più quando compro qualcosa,  dato che so già in partenza come finirà non posso certo preoccuparmi o dispiacermi per un oggetto, e la mia soluzione è presto fatta: spendo poco perchè poi in caso lo butto senza rimpianti!

Ma ecco che in fondo a questa spiegazione pratica, di contro c’è quella emotiva: col prezzo di un oggetto di valore, ma sapete quanti posti vado a visitare? Quanti biglietti aerei comprerei?

L'immagine può contenere: testo

 

E poi arrivano le feste che, diciamocela pure, bisogna festeggiare, altrimenti non rimane il ricordo ed io festeggio regalandomi un viaggio, anche solo di 72 ore!

Ma il problema è che regalo anche voli  alla mia famiglia ovviamente a turno in base ai compleanni, a loro che poi dopo tutto non glie ne importa nulla, ma io così facendo ho la scusa per accompagnarli!

Ricordo 2 anni fa che le mie amiche coetanee erano alle prese con la festa dei 40 anni: risorante, dj, amici e parenti, abito lungo da gran cerimonia insomma festa in pompa magna.

Io? Jeans e felpa, una passaporto, una  valigia da 23 kg ed un biglietto per New York!  Non avrò ricevuto regali come le mie amiche, ma il mio cuore scoppiava di gioia, la felicità è stato il miglior regalo che avessi mai potuto ricevere!

Perchè il viaggio è una festa che  dura tutta la vita: il ricordo delle esperienze che si fanno, dei posti che si visitano, delle persone che s’incontrano sono eterne.

E poi se viaggi conosci nuove persone, nuovi amici per la vita magari anche migliori  di quelli che si sono lasciati a casa  e se non è un  regalo questo!

 

PER I COMPLEANNI REGALATEVI UN PEZZO DI MONDO

 

p.s. La torta della copertina è stata fatta per me, un regalo dei miei amici e compagni di viaggio. Rappresenta esattamente la mia idea: il mondo a portata di mano!

 

 

 

Lascia un commento