spiagge del salento
Italia da nord a sud

Le spiagge del salento, da Campomarino a Torre Colimena

Arriva l’estate e con essa le belle e lunghe giornate, il sole alto e caldo, il cielo azzurro e la voglia di mare!

L’estate per me sono i pomeriggi e le domeniche in spiaggia, spaziando tra San Pietro in Bevagna, Torre Colimena, Chidro, Torre Borraco, Mirante e Campomarino!

Sono le spiagge del litorale salentino distante  10 km dal mio paese. Per noi l’estate è questo, l’ombrellone piazzato vicino alla riva, amici, un panino e tra risate, giochi e tuffi si arriva al tramonto.

Vi descrivo:

San Pietro in Bevagna  che è la marina di Manduria.

Il litorale è quasi totalmente sabbioso ed è considerato turisticamente tra i più incontaminati e belli del mondo.

Come si fa a non pensarlo? Guardate la foto parla da sola!

Il nome della località fu dedicato all’apostolo Pietro che pare sia sbarcato qui la sua prima volta in Italia ed inoltre sul fondale marino,  si trovano alcuni sarcofagi di varie dimensioni risalenti al 150-900 d.C., adagiati ad appena cinque metri di profondità nelle limpide acque, pare siano resti di una nave romana affondata nel III secolo d.C.

 

San Pietro in Bevagna è divisa in altre due zone: Specchiarica ad est dove sfocia il fiume Chidro

ad ovest Borraco dove sfocia l’omonimo fiume,  questa zona è prevalentemente scogliosa  con calette di sabbia color oro.

Torre Colimena è invece tra San Pietro e Porto Cesareo, un piccolo Borgo immerso nella Riserva Naturale della Salina Monaci.

Risultati immagini per torre colimena

Le Torri di Borraco e Colimena fanno parte di un sistema difensivo di torri costiere volute dall’imperatore Carlo V, re di Spagna, dopo l’invasione dei turchi.

 

Altra Gemma dell’alto salento è Campomarino di Maruggio, qui si alternano tratti di sabbia soffice a scogliera.
A Campomarino esiste anche un porticciolo, l’unico presente nel tratto di costa che va da Taranto a Porto Cesareo.

 

Vi ho fatto venire voglia di mare?

 

Non immaginatevi lidi attrezzati ( per chi  non può farne a meno, ci sono anche quelli)  ma preferisco spiagge libere e larghe dove poter piantare l’ ombrellone colorato ed iniziare a giocare coinvolgendo la gente e facendo gruppo.

Dal tiro alla fune, al beach volley, bocce, musica ed aperitivi sono state le domeniche trascorse in  spiaggia tra odori di finocchietto selvatico e ginepro, sabbia fine e dune selvagge.

Adoro l’estate, adoro il mio mare!

 

 

 

 

 

 

 

 

… IL MIO NOME E’ ANNALISA, SONO PUGLIESE, ANZI DIREI SONO FORTUNATAMENTE PUGLIESE, COL MARE A 10 MINUTI DA CASA E IL SOLE TUTTO L’ANNO. LAVORO IN UN’AZIENDA PUBBLICA, SONO SPOSATA E MADRE DI DUE SPLENDIDE RAGAZZE. IMPEGNATA SU PIU' FRONTI CERCO DI RITAGLIARE IL TEMPO PER LA MIA UNICA PASSIONE: VIAGGIARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat