Travel cat, io e la dipendenza ai viaggi

Questa strana droga che fa bene

 

Oggi mi sono alzata così, con la voglia di raccontarmi e di scrivere senza un motivo, senza parlarvi di gite fuori porta o viaggi low cost: cercherò di presentarmi e di spiegarvi  la gioia che sento viaggiando!

IL MIO NOME E’ ANNALISA, SONO PUGLIESE, ANZI DIREI SONO FORTUNATAMENTE PUGLIESE, COL MARE A 10 MINUTI DA CASA E IL SOLE TUTTO L’ANNO.

LAVORO IN UN’AZIENDA PUBBLICA, HO UN COMPUTER DAVANTI ED UNA FINESTRA CHE SI AFFACCIA SUL LUNGO MARE CHE MI AIUTA AD EVADERE ANCHE SE SOLO COL PENSIERO

L'immagine può contenere: cielo, oceano, nuvola, spazio all'aperto, acqua e natura

 

MIO MARITO E LE MIE FIGLIE SONO IL MIO TUTTO, MI SOPPORTANO E SUPPORTANO IN TUTTO QUESTO E SI ADEGUANO AD AVERE UNA MOGLIE ED UNA MADRE SOPRA LE RIGHE, PER CERTI VERSI STRANA RISPETTO ALLE ALTRE! …

L'immagine può contenere: 5 persone, tra cui Annalisa Pizzi, persone che sorridono, spazio all'aperto

Qualche anno fa non avrei mai immaginato tutto questo, speravo solo nella vacanza estiva se mai si sarebbe potuta fare perchè c’era da conciliare tante cose: lavoro, figli piccoli, problemi vari, un marito restio e un pò pigro!

Poi succede che è cambiato  qualcosa: il mio modo di vedere le cose non era più uguale, pur rimanendo uguale il resto!

 

E quindi ho  iniziato  a pensare che poi dopotutto non c’era nulla di male a partire in compagnia di un’amica, di una zia, portando con me a turno le mie figlie o mio marito, e  per gioco ho prenotato il mio primo viaggio da sola.

Ecco questo prenotare un viaggio senza farmi problemi, senza preoccuparmi di lasciare a casa qualcuno, non è stato solo il semplice partire, è stato  come se il mio cervello avesse fatto un reset ed ora aveva solo fame di libertà e di vivere.

Adrenalina allo stato puro, felicità e ottimismo sono stati i primi effetti durante il solo prenotare il volo!

Ho lavorato tanto su di me, come tante donne sono stata fortunata su alcune cose e meno su altre, ma ho sempre creduto che non  bisogna commiserarsi e se si hanno dei sogni nel cassetto, bisogna rimboccarsi le maniche e fare di tutto per realizzarli.

Questo è il modo per dire a stessi, ti voglio bene e fare un qualcosa che ci piace, ci renderà felici e se siamo felici diventiamo utili per chi ci sta affianco e meno noiose!

Se solo il semplice prenotare un volo mi dà la carica, figuratevi la partenza e il soggiorno!

 Mettersi in gioco con la lingua, sapere di dover contare solo sulle proprie forze è una botta di autostima che non potete immaginare!

Vedere posti nuovi, scoprire culture differenti,  studiare prima di partire i monumenti da visitare  sono iniezioni di cultura!

Partire poi sapendo di dover spendere poco è una lezione di adattamento.

E quindi alla fine di un viaggio torno più sicura di me, più colta e non rompiballe!!!!!

Rido mentre scrivo questo, ma è vero! 

Il punto è che non riesco più a farne a meno,  sono entrata in un tunnel, viaggiare è la mia sostanza stupefacente!

Che vi devo dire, ora quando sono triste controllo i prezzi dei voli e se trovo l’offerta? Lo blocco!

Il mio calendario ogni due mesi ha dei giorni dove trovo scritto ” si parte”

 

la  mia casa è piena di souvenir

 Nessun testo alternativo automatico disponibile.Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

il mio albero della vita è ricco di foto fatte ovunque

 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

la mia cartina diventa sempre più colorata

 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

  LA MIA VITA E’ ORA COLORATA!

 

 

 

 

Lascia un commento