• Italia da nord a sud

    Agerola e il sentiero degli dei

    Alla scoperta della costa campana dal sentiero degli dei La Costiera Amalfitana è un paradiso naturale non vi sono altre parole per definire questo luogo incantato, è uno dei 50 siti italiani che l’UNESCO ha dichiarato “Patrimonio dell’umanità” nel 1997. Da Ravello fino a Positano è nota per essere la terra dei limoni,  delle meravigliose spiagge e della macchia mediterranea più selvaggia. Il tutto disposto in maniera verticale insieme alle abitazioni affacciate sul mare.   Il nostro percorso inizia ad Agerola, una splendida terrazza sulla Costa d’Amalfi e, sempre più meta di escursionisti e amanti della buona tavola. Da Agerola, infatti, partono molti percorsi da trekking tra cui, dalla frazione di Bomerano, l’ormai famosissimo “sentiero degli dei” che attraverso una spettacolare passeggiata conduce…

  • Italia da nord a sud,  La rubrica del Turista non per caso

    Procida

    “L’isola del Postino”: Procida   L’isola di Procida è una delle testimonianze più significative di quel modo di costruire sui generis che è l’architettura mediterranea. Sicuramente meno famosa della vicina Ischia ma non per questo non merita una visita, anzi! Il turismo, a Procida, è una scoperta relativamente recente e, soprattutto, non è l’attività economica prevalente. I mestieri del mare (la navigazione e la pesca), insieme al pubblico impiego (dentro e fuori dell’isola) continuano a essere le principali fonti di reddito, anche se le cose stanno cominciando lentamente a cambiare. Marina Grande ­ “Sent’Co” come la chiamano i procidani ­ è la prima cartolina che accoglie i turisti appena arrivati…

  • ischia
    Italia da nord a sud,  La rubrica del Turista non per caso

    Ischia

      Ischia: oltre alle terme c’è di più   Se state pensando ad una vacanza per l’estate tenete in considerazione l’Isola di Ischia. Ischia è molto più di una località balneare. Certo è che il mare, le terme, le spiagge costituiscono la principale risorsa turistica del territorio, ma sono davvero molte le cose da fare. Basti pensare che l’isola è stata la prima colonia della Magna Grecia, il primo avamposto scelto dai greci nel bacino del Mediterraneo occidentale. Ecco perché, assieme al Castello Aragonese, alla Chiesa del Soccorso e a tutte le altre cartoline dell’isola, è importante visitare anche il Museo Archeologico di Villa Arbusto a Lacco Ameno. Il Castello…

  • Italia da nord a sud,  La rubrica del Turista non per caso

    Paestum

    Paestum, una passeggiata nella “Magna Grecia”   Paestum fu costruita dai greci nel 600 a. C. ed inizialmente gli venne dato il nome di Poseidonia, la città venne dedicata al Dio del mare Nettuno. Dopo una breve occupazione da parte dei lucani italici divenne una colonia romana e prese il nome definitivo di Paestum. I romani svilupparono un porto marittimo nella città ed eressero un Tempio. Una epidemia di malaria ed il crollo del glorioso Impero Romano sancirono anche la fine di Paestum. I suoi abitanti cominciarono a poco a poco ad abbandonare la città e fu solo intorno al 1760 che Paestum venne riscoperta. Si comincia col visitare Paestum,…

  • Italia da nord a sud

    Capri

    Capri, fra le isole  più pittoresche e più visitate d’Italia A Capri  si arriva via mare: traghetti e aliscafi partono da Napoli e Sorrento. In estate ci sono anche corse da Positano, Amalfi, Salerno e Ischia. A Napoli ci sono due porti da cui partono le navi per Capri: il Molo Beverello e Calata di Massa. Il Molo Beverello è davanti al Maschio Angioino, a Piazza Municipio, Calata di Massa invece è più ad est (ovvero sulla sinistra avendo il mare di fronte). Dal Molo Beverello partono gli aliscafi, da Calata di Massa le navi veloci e i traghetti. Navi veloci e traghetti sono più lenti ed economici rispetto agli aliscafi…

  • Italia da nord a sud

    San Gregorio Armeno

    Presepi a Napoli e le Vie da  San Gregorio Armeno a Spaccanapoli Da S. Gregorio Armeno e Spaccanapoli, si susseguono botteghe specializzate nei presepi, all’interno delle quali e possibile trovare di tutto: dalle statuine classiche agli accessori per creare il presepe animato, dalle caricature dei personaggi famosi, Toto’ e Maradona in testa, al moschella, statua di pastore dalle dimensioni minuscole. Durante le feste natalizie nel cuore della città vengono organizzati anche mercatini tradizionali, sparsi per le vie del centro e magnifici presepi viventi in Piazza San Gaetano mentre nella chiesa di S. Lorenzo Maggiore potrete ammirare microscopici presepi racchiusi nei gusci delle noci. COME ARRIVARE Chi si trova a via…

WhatsApp chat