Agerola e il sentiero degli dei

Alla scoperta della costa campana dal sentiero degli dei

La Costiera Amalfitana è un paradiso naturale

non vi sono altre parole per definire questo luogo incantato, è uno dei 50 siti italiani che l’UNESCO ha dichiarato “Patrimonio dell’umanità” nel 1997.

Da Ravello fino a Positano è nota per essere la terra dei limoni,  delle meravigliose spiagge e della macchia mediterranea più selvaggia.

Il tutto disposto in maniera verticale insieme alle abitazioni affacciate sul mare.

Risultati immagini per la costiera amalfitana

 

Il nostro percorso inizia ad Agerola, una splendida terrazza sulla Costa d’Amalfi e, sempre più meta di escursionisti e amanti della buona tavola.

Da Agerola, infatti, partono molti percorsi da trekking tra cui, dalla frazione di Bomerano, l’ormai famosissimo “sentiero degli dei” che attraverso una spettacolare passeggiata conduce a Positano.

Quella strada sospesa sul magico golfo delle Sirene solcato ancora oggi dalla memoria e dal mito”.

E’ così che Italo Calvino descriveva questo percorso lungo i Monti Lattari, che vi farà innamorare della Costiera Amalfitana.

Si chiama Sentiero degli Dei perché secondo la leggenda qui passarono le divinità greche per salvare Ulisse dalle sirene che si trovavano sull’isola de Li Galli.

Il sentiero collega Agerola a Nocelle, una frazione di Positano sul Monte Pertuso, è lungo 7,8 km e dura circa 4 ore.

E’ stato per secoli l’unica strada che collegava i borghi della Costiera Amalfitana.

Da Bomerano, frazione di Agerola parte il sentiero a picco sul mare contrassegnato da segnali in bianco e rosso con la scritta 02.

Per raggiungere Nocelle ci sono due possibili sentieri da seguire.

Il Sentiero Alto è quello più difficoltoso. Il trekking parte dai 633 metri di Bomerano e sale fino ai 659 metri di Santa Maria del Castello e ai 1079 metri di Capo Muro.

Risultati immagini per sentiero alto degli dei

 

Il Sentiero Basso invece è in gran parte in discesa ed sicuramente adatto anche a chi non è allenato.

E’ semplice da percorrere e decisamente più suggestivo, incontrerete lungo il percorso luoghi incantevoli e particolari come la Grotta del Biscotto e Colle Serra.

Lungo il sentiero troverete terrazze panoramiche da cui ammirare i Faraglioni dell’isola di Capri, Punta Penna, l’isola Li Galli e i Monti Lattari.

 

Risultati immagini per sentiero basso degli dei

 

Il trekking passa poi per Vallone Porto (dove si trova un incredibile canyon) prima di giungere a Nocelle che si trova nella parte alta di Positano.

 

Risultati immagini per sentiero basso degli dei

 

 Come organizzare il percorso:

 Parcheggiando  la macchina a Bomerano di Agerola, vicino alla piazza centrale (dove ci sono solo strisce bianche e la cittadina è tranquillissima)  si imbocca  il sentiero degli dei dove c’è un enorme pannello per  scrivere una frase o il proprio nome prima di iniziare.

Da qui il percorso è segnato con strisce rosse ovunque, sbagliare è impossibile .

Il percorso in sé è davvero fattibile , anche per chi non è esperto.

Ci sono punti in salita e punti in discesa, rocce e zone terrose, tratti con corrimano e altri più stretti e a picco sul mare, ma mai pericolosi.

La vista è mozzafiato e il periodo migliore è quello primavera- estate , considerando che se si alza il sole è davvero cocente.
Lungo il percorso si puo’ usufruire di panche all’ombra e fontanelle ( ma solo in 2 punti centrali).

La fine del percorso è a Nocelle dove c’è un chiosco.

Da qui si scendono 1500 gradini.

Sono faticosi sicuramente perché in discesa ripida , ma ne vale la pena per la vista e per l’arrivo. 
Appena finiscono ci si trova sulla strada e se si attraversa ci sono un altro centinaio di scalini che portano alla spiaggia di Arienzo.

Per tornare indietro:

si può prendere  un traghetto per Positano a 5 euro poi da Positano un traghetto per Amalfi a 8 euro e poi da Amalfi si prende il  pullman SITA SUD a 2 euro per  piazza di Bomerano.

La domanda ora viene naturale, dove soggiornare?

Il posto più indicato è Agerola sicuramente, a tal proposito vi segnaliamo un’ottima struttura: casa in villetta monofamiliare immersa nel verde a soli 200 metri dal centro e dall’inizio del Sentiero degli Dei.

La casa è in una zona tranquilla, ma vicinissima a negozi,  bancomat,  farmacia e guardia medica.

E’ ideale per chi ama Il trekking ( oltre al sentiero degli dei c’è la possibilità di fare altri  percorsi) e anche punto di partenza per chi vuole visitare Napoli, Capri, Pompei e tutta la Costiera Amalfitana.

La Casa dei Fiori Agerola  recensioni su booking 9.1

 331 502 9076 oppurehttps://la-casa-dei-fiori-agerola.business.site/?m=true

La struttura fornisce il servizio di autonoleggio (  il servizio di autonoleggio o transfer sono a pagamento e forniti da agenzie della zona)  e un parcheggio privato.

 

Continuando a parlare di Agerola, possiamo anche confermare che allo splendido paesaggio si uniscono gli ottimi prodotti tipici.

Agerola da secoli è famosa infatti per il suo fiordilatte, la provola affumicata, la ricotta (che i migliori pasticceri utilizzano per la pastiera napoletana), oltre che per i suoi formaggi tra cui il “provolone del monaco d.o.p.”!!!

 

Una vera delizia per il palato e per gli occhi!

 

… IL MIO NOME E’ ANNALISA, SONO PUGLIESE, ANZI DIREI SONO FORTUNATAMENTE PUGLIESE, COL MARE A 10 MINUTI DA CASA E IL SOLE TUTTO L’ANNO. LAVORO IN UN’AZIENDA PUBBLICA, SONO SPOSATA E MADRE DI DUE SPLENDIDE RAGAZZE. IMPEGNATA SU PIU' FRONTI CERCO DI RITAGLIARE IL TEMPO PER LA MIA UNICA PASSIONE: VIAGGIARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat