Laghi di Plitvice: 33.000 ettari di natura incontaminata

Laghi di plitvice (Croazia): Un’idea per le prossime vacanze estive

 

L’anno scorso abbiamo deciso di trascorrere le nostre vacanze estive in Croazia e Slovenia in totale 13 gg.

Abbiamo preso il traghetto da Bari e siamo arrivati a Dubrovnik, di li siamo andati a Spalato e Zara. Dopo 5gg a Zara abbiamo proseguito per i laghi di Plitvice e siamo stati li 2gg.

Abbiamo pernottato in un b&b, vicino ce n’è sono tanti, ma la nostra necessità era di trovare il bagno in camera….Trovato!

 

 

Partenza da Zara la mattina e dopo due ore circa di viaggio siamo arrivati a destinazione.

Purtroppo il tempo non era  dei migliori,  molto nuvoloso… Lasciati i bagagli siamo andati direttamente ai laghi:  ci sono due ingressi principali e un parcheggio enorme in mezzo alla foresta.

Il parcheggio si paga a ore e di circa 7 kune a ora circa un euro (in Croazia non c’è l’euro,  ma la kuna quindi è preferibile fare il cambio prima).

Quando arriviamo,  premesso che siamo ad agosto troviamo una lunga fila…Dopo circa un ‘oretta di coda acquistiamo i biglietti: il costo è di 180 kune per gli adulti e 80 kune per i bimbi dai 7 ai 18 anni, in alternativa (come abbiamo fatto noi) si può acquistare il biglietto valido per due gg costa circa 280 kune, questo ad agosto!

La guida noi non l’abbiamo presa perché bisogna essere un gruppo di 15 persone ma si può comprare la mappa di tutto il parco con 20 kune.

Entriamo nel parco rimaniamo estasiati dallo spettacolo che vediamo davanti ai nostri occhi!

Laghi,  cascate e  una natura rigogliosa e incontaminata!

 

 

Il parco è enorme, si riesce a vederlo tutto in 6/8 ore! Ci sono passerelle in legno oppure si può fare il giro con i vari battelli o il trenino! Ci sono all’interno del parco punti di ristoro e aree pic nic. A differenza del parco della Cherca c’è il divieto di balneazione.

Ciò che mi ha colpito è la flora e la fauna,  passeggiare tra la natura è qualcosa di incredibile e ti da un senso di pace.

Che dire è stata una bella esperienza da fare almeno una volta nella vita! Siccome il parco è enorme noi siamo ritornati il giorno dopo completando il giro!

Consiglio un abbigliamento comodo e scarpe da trekking! Noi abbiamo trovato temperatura fredda: quindi felpa e giubbotti necessariamente!

 

 

 

 

Buon viaggio

 


Booking.com

… IL MIO NOME E’ ANNALISA, SONO PUGLIESE, ANZI DIREI SONO FORTUNATAMENTE PUGLIESE, COL MARE A 10 MINUTI DA CASA E IL SOLE TUTTO L’ANNO. LAVORO IN UN’AZIENDA PUBBLICA, SONO SPOSATA E MADRE DI DUE SPLENDIDE RAGAZZE. IMPEGNATA SU PIU' FRONTI CERCO DI RITAGLIARE IL TEMPO PER LA MIA UNICA PASSIONE: VIAGGIARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat