I migliori ostelli dove ho soggiornato

La scelta dell’ostello a volte fa paura: nel nostro immaginario  lo vediamo come quel luogo sporco dove ragazzi e ragazze alle loro prime esperienze di viaggio, dormono in stanze comuni con letti a castello e bagno in comune….

Ecco questa è la descrizione molto sommaria degli ostelli, ma anche in questo caso, come negli alberghi o i b&b ci sono quelli se non a 4 stelle, ma a 3 abbondanti sicuramente.

I migliori ostelli in base alla mia esperienza

Chi sceglie l’Ostello sicuramente mette in preventivo alcune pecche, che possono essere la condivisione della stanza se si viaggia da soli e l’alloggio spartano ed essenziale.

Come rendiconto sicuramente si ha la possibilità però di spendere poco e avere anche inclusa la colazione e magari soft drink durante il giorno…Per non parlare dell’aria familiare e giovanile che si respira.

Il mio primo soggiorno in ostello a Londra.

Una camera con sei letti a castello che dava su un terrazzino, la stanza era occupata solo da me e i miei compagni di viaggio, bagno in camera privato, lenzuola pulite alla svedese, con colazione e soft drink inclusi durante tutto il giorno!

Faceva  parte della catena Safestay London Elephant & Castle gestito da ragazzi di ogni nazione che in questi luoghi trovano lavoro con vitto e alloggio.

Quindi che dire esperienza sicuramente piacevole, per non parlare della posizione centrale e con fermata autobus a 5 mt!

La scelta dell’ostello fu dettata dal costo visto che con 25 euro riuscivamo a dormire ed avere la colazione e mantenendo comunque i requisiti base che volevamo: non condividere  la stanza e tanto meno il bagno con sconosciuti.

 

Li sul posto c’erano famiglie con bambini che avevano scelto le stanze formate da 4 letti.

Galleria immagini di questa struttura

Nella zona comune  era pieno di divani e tavolini, dove si poteva star tranquillamente seduti sorseggiando un drink, dato il bar annesso, mangiare o giocare…si perchè c’era una svariata scelta di giochi di società.

Due volte la settimana  anche musica dal vivo.

Noi da italiani un po’ meno abituati a questi soggiorni alternativi, non scendevamo la mattina dalla stanza se non eravamo lavati, vestiti, truccati e profumati….Invece ci imbattevamo con gente che scendeva in pigiama e ciabatte o calze anti scivolo.

Sicuramente questo aiuta ad aprire la mente, a vedere le cose in maniera differente e non essere sempre impostati.

Il passo dal primo a sceglierne altri è stato veloce: a Madrid in stanze da 4 ho soggiornato presso il Generator Madrid.

Struttura pulitissima, centrale quasi come un hotel, la colazione non era però inclusa nella tariffa base, dopo Madrid sia Bruxelles che Amsterdam al Meiningher

Questa catena secondo me più che ostello è un hotel a tutti gli effetti: stanze grandi da 2/4 /6 posti letto.

Galleria immagini di questa struttura

Pulizia eccezionale!

La cosa bella? il salone dove poter mangiare portando cibo da fuori ed una cucina dove poter cucinare provvista di piatti e pentole. Noi qui abbiamo cucinato e festeggiato per i 50 anni di mio marito!

Più spartano ed un vero e proprio ostello è stato quello di Bruges, hostel Europe, ma al prezzo pagato andava più che bene: anche qui stanze da 4 in ala riservata con salone comune. Molto minimal e senza alcun servizio accessorio se non la colazione inclusa: la struttura ci forniva lenzuola e coperte per farci i letti e prima di andare via togliere tutto.

Vi dico la verità: la cosa che amo degli ostelli è proprio questo sentirsi a casa! Questi saloni dove poter chiacchierare, giocare, bere qualcosa; il prezzo? la seconda cosa che amo dell’ostello! Riuscire a dormire con una media di 20/25 euro a notte con colazione inclusa in città carissime non è da sottovalutare!

Quindi Ostello si! Pollice in su!!!!!

 

 

 

… IL MIO NOME E’ ANNALISA, SONO PUGLIESE, ANZI DIREI SONO FORTUNATAMENTE PUGLIESE, COL MARE A 10 MINUTI DA CASA E IL SOLE TUTTO L’ANNO. LAVORO IN UN’AZIENDA PUBBLICA, SONO SPOSATA E MADRE DI DUE SPLENDIDE RAGAZZE. IMPEGNATA SU PIU' FRONTI CERCO DI RITAGLIARE IL TEMPO PER LA MIA UNICA PASSIONE: VIAGGIARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat