Venezia ed il suo carnevale

VENEZIA….

 

 

Venezia è tra le città italiane da visitare, rientra tra quei posti che insieme ad altri rappresentano l’Italia all’estero.

Narrata nei romanzi è  palcoscenico di numerosi eventi tra cui il carnevale che va oltre la classica sfilata di carri allegorici, qui il carnevale è eleganza vera e propria!

Prenoto dei biglietti con volotea in offerta a giugno per febbraio, prezzo del volo da Bari a/r 40 euro per due giorni dal 2 al 4 inconsapevole del fatto che il 4 ci saremmo trovati col volo dell’angelo!

Pochi giorni prima della partenza blocco un appartamento quasi centrale ( credo che un errore che facciano molti è prenotare a Mestre o in altri paesi vicini….i trasporti a Venezia costano tantissimo quindi per una famiglia così come eravamo noi, la soluzione migliore è un appartamento ma in città) al prezzo di 23 euro al giorno per persona, 800 mt da

Piazza San Marco https://booki.ng/2EbBkR7  rivelandosi un’ottima scelta.

COME RAGGIUNGERE VENEZIA DAL’ AEROPORTO 

Arriviamo in serata in aeroporto, prendiamo l’autobus ( 8 euro biglietto di sola andata ) del trasporto pubblico Actv che ci porterà a piazzale Roma, tragitto della durata di circa 20 minuti.

Da questa fermata è possibile raggiungere il Centro Storico usufruendo delle linee specifiche di Navigazione  del trasporto pubblico Actv che in 25 minuti e al costo di 7.50 euro ci lascia a Piazza San Marco.

Venezia dal vaporetto si presenta buia, con luci fioche e nessuna illuminazione particolare che desse risalto ai palazzi che si affacciano sul canale.

CENTRO STORICO STORICO

Scesi dal vaporetto, ci incamminiamo verso la piazza: un incanto!

La basilica è un ricamo, favolosa!

Ci incamminiamo verso le viuzze strette, negozi di vetro di Murano e maschere luccicanti che colorano le vetrine…..

 

Ci fermiamo a cenare con un’ottima pizza  presso Rossopomodoro,  per poi andare a dormire!

La mattina ci svegliamo con la pioggia, ma nessun problema! Ci incamminiamo: Venezia è una cartolina da qualsiasi angolazione la si guardi, città unica nel suo genere,  le calle e i rii ( strade mattonate e strade di acqua), i ponti, le gondole e vaporetti, unici mezzi usati.

La chiesa di San Marco un ricamo a tutto tondo!

 

 

La gente che passeggiava in maschera dava un tocco di colore a questa giornata cupa e grigia per colpa del brutto tempo che  insieme al costante fruscio dell’ acqua nei canali mi fanno pensare all’appellativo di città triste!

Camminiamo in lungo ed in largo senza una meta, perchè in due giorni appena abbiamo solo voglia di vedere quante più cose possibili.

Prima tappa la basilica di San Marco: facciamo la fila, controlli alle borse ed eccoci finalmente dentro: la decorazione a mosaici dorati dell’interno è la prima cosa che ci colpisce e poi colonne, fregi, marmi, sculture, ori. Pare che siano stati usati mille metri quadrati di tessere di mosaico  fatte con la foglia d’oro. Peccato non averla potuta vedere  in un giorno di sole, sicuramente l’interno avrebbe assunto tutt’altro  effetto.

Ci dirigiamo verso il Ponte di Rialto

passeggiamo in queste strade strette piene di  negozi e botteghe, attraversiamo piccoli ponti: ci chiediamo come possano resistere le fondamenta delle case, perchè vedere dei portoni o delle scale coperte dall’acqua che prima permettevano l’accesso alle abitazioni ci lascia veramente perplessi!

Venezia è veramente unica.

 

 

Nei pressi del ponte di Rialto, si trova un lussuoso centro commerciale ” Fondaco dei Tedeschi”, qui avevo prenotato qualche giorno prima l’accesso gratuito alla terrazza panoramica, purtroppo per via della pioggia è stato vietato l’accesso per motivi cautelativi.

Se volete prenotare questo è il link: https://www.dfs.com/it/venice/t-fondaco-rooftop-terrace

…Attraversiamo il ponte, non può mancare la foto di rito!

Breve sosta per un caffe’ per poi ritornare a piazza San Marco.

MANGIARE A VENEZIA

Apro una breve parentesi: si sa Venezia sicuramente non ha la fama di essere economica, ma vorrei smentire perchè si possono trovare ottimi caffè a 1 euro, si può mangiare in tanti localini senza pagare il coperto prendendo anche un solo trancio di focaccia alla cifra di 4,5 euro.  I dolci Veneziani vengono venduti a 2 euro….Insomma come in tutte le cose bisogna saper spendere!

LE MASCHERE DI CARNEVALE 

E’ pomeriggio,  ritorniamo in piazza e qui ora è un correre dietro alle mascherine per fotografarle!

 

Sembra di essere in un set cinematografico!

 

 

TUTTO VERAMENTE AFFASCINANTE!

 

E’ sera e fa freddo, dimenticavo di dirvi che non portando scarpe adatte ne ho dovute comprare delle altre, ma aimè sono congelata per via dell’acqua presa!.

Quindi decidiamo di andare in supermercato, comprare il necessario per un ottimo piatto di pasta, i dolci li abbiamo comperati e tornare in appartamento!

Domenica mattina ci svegliamo finalmente col sole! una splendida giornata che ci permetterà di vedere il volo dell’angelo!

Usciamo presto anche perchè si presuppone ci sia tanta gente ed infatti si fa fatica ad arrivare in centro.

Da dove stiamo noi riusciamo a vedere solo la prima parte del volo dell’angelo: di angelo non ha nulla perchè è una mascherina che scende giù dal cavo. Mi dispiace non aver potuto fare il video, ma come spesso succede c’è sempre qualcuno che ha il telefono scarico!!!!

Il nostro week end è terminato, abbiamo il volo alle 15, quindi tagliamo Venezia a piedi per arrivare a piazzale Roma e da lì prendiamo un taxi ( 40 eur) che ci porterà in aeroporto.

ALLA PROSSIMA!

 

Costo: volo a/r 40 euro

mezzi pubblici e taxi: 40 da dividere in 4 + 8 euro di autobus – 7.50 di vaporetto.

Cene: 30 euro con caffè e dolcetti vari comprati nei due giorni

Pernotto: 23 euro a notte per persona

Totale 130 euro

 

 

… IL MIO NOME E’ ANNALISA, SONO PUGLIESE, ANZI DIREI SONO FORTUNATAMENTE PUGLIESE, COL MARE A 10 MINUTI DA CASA E IL SOLE TUTTO L’ANNO. LAVORO IN UN’AZIENDA PUBBLICA, SONO SPOSATA E MADRE DI DUE SPLENDIDE RAGAZZE. IMPEGNATA SU PIU' FRONTI CERCO DI RITAGLIARE IL TEMPO PER LA MIA UNICA PASSIONE: VIAGGIARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat