Zeppole: ricetta del dolce delizioso dedicato al papà

Il 19 marzo é una data che festeggiamo quasi tutti  sia per il santo ad essa dedicato che per la festa del papà.

Un anno strano questo 2020 costretti a restare in casa e festeggiare in maniera semplice, pasticciando con i figli pur di tenerli impegnati e per non annoiarci.

Già perché siamo in piena epidemia da Coronavirus e quindi dobbiamo restare a casa e pensare positivo.

Voglio postarvi la ricetta delle zeppole, un dolce buonissimo che viene preparato in occasione della festa di San Giuseppe.

Un po’ di storia:

Originarie della regione Campana, sembrerebbe che a Napoli, per una sorta di devozione al Santo, ad un certo punto si sia sviluppata la tradizione degli zeppolari di strada. Fino a qualche anno fa, per i vicoli della città, ci si poteva imbattere in questi artigiani che si esibivano pubblicamente nella loro arte su banchetti posti davanti alle loro botteghe dove vendevano le zeppole appena fatte

 

Ed ora prepariamo le zeppole:

INGREDIENTI PER CIRCA 4 ZEPPOLE

  • Uova (circa 4) 210 g
  • Farina 00 150 g
  • Burro 45 g
  • Acqua 250 ml
  • Sale fino 1 pizzico

Io ho raddoppiato le dosi comunque il procedimento è questo:

Mettete in una pentola acqua e burro. Appena il burro é sciolto versare la farina e mescolare finchè non diventa una palla e non sentite un frigolio.

Fate raffreddare qualche minuto e poco alla volta incorporate le uova alle quali avrete aggiunto il sale e sbattuto leggermente.

N.b. ( l’ impasto deve  assorbire le prime uova per poi versare le altre).

Mettete nella sac-à-poche e fate i classici cerchi concentrici.

A seconda della bocchetta della sac-à-poche potete fare un solo giro ( se larga) o più giri sovrapposti  ( se stretta).

Mettete in forno nel piano più basso a 205 gradi ventilato preriscaldato e lasciateli cuocere SENZA APRIRE finché non risultano di un bel colore dorato.

 

Sfornateli lasciate raffreddare e poi tagliate a metà farcirle con della crema pasticcera e se piace una piccola amarena sciroppata.

Divorate in mezz’ora….

 

 

 

 

 

… IL MIO NOME E’ ANNALISA, SONO PUGLIESE, ANZI DIREI SONO FORTUNATAMENTE PUGLIESE, COL MARE A 10 MINUTI DA CASA E IL SOLE TUTTO L’ANNO. LAVORO IN UN’AZIENDA PUBBLICA, SONO SPOSATA E MADRE DI DUE SPLENDIDE RAGAZZE. IMPEGNATA SU PIU' FRONTI CERCO DI RITAGLIARE IL TEMPO PER LA MIA UNICA PASSIONE: VIAGGIARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp chat