Messa gospel New York, dove vederla senza la calca di turisti e senza pagare agenzie?

Essere travolti dai canti le cui intonazioni sono cariche di sensazioni, un ascoltare rimanendo affascinati  da una funzione ben diversa da quelle alle quali siamo abituati ad assistere, è un’ esperienza da non perdere.

La messa Gospel racchiude la vita della comunità africana fatta di gioia, ma anche di sofferenza e oppressione durante il periodo della schiavitù.

Per chi è a New York, Harlem è il cuore delle messe gospel che in generale si svolgono la domenica mattina intorno alle 11.
La messa gospel New York è sicuramente da mettere nella lista delle cose da vedere,  e scegliere dove,  è stata una tra le ricerche fatte prima del mio viaggio nella grande mela: la Salem United Methodist Church in 2190 Adam Clayton Boulevard (7th Ave. at 129th Street) in pieno Harlem è stata la chiesa scelta.

 

Arrivati un po’ più tardi delle 11 un volontario dopo il benvenuto  ci ha accompagnato all’interno essendo gli unici turisti.

Nella chiesa le lunghe panche sono sistemate quasi a formare un arco, tutte  rivolte verso l’altare e su ognuna di essa uno spartito.

 

 

Il pastore come in ogni messa gospel, si rivolge ai fedeli confrontandosi e ricevendo risposte, un dialogo vero e proprio che ad un certo punto è stato interrotto da una frase di benvenuto nei nostri confronti.

Emozionante vedere gente che ci abbracciava e baciava, offrendoci anche caramelle!

Assistere ad una messa gospel è gratuito, quindi attenzione a non cadere  in tour a pagamento.

Questa chiesa non è meta turistica, quindi non vi troverete in un oceano di folla e non farete  fila per entrare.

La funzione dura circa 2 ore, ma passeranno in un attimo!

Harlem poi a differenza di altri quartieri è ancora abitata dalla popolazione originaria, i nomi delle sue strade sono un omaggio a grandi personaggi della cultura nera come Martin Luther King o Malcom X  e per arrivarci basta prendere la metro rossa linea 1 2 e 3 e scendere  alla 116 sima.