E’ una cosa possibile organizzare un viaggio a New York senza agenzia? Si!

Fa paura lo so, un po’ la distanza, un po’ la lingua, un po anche la sua imponenza, ma organizzare un viaggio a New York senza agenzia è la cosa più semplice che ci possa essere.

Bisogna avere chiare poche cose ma indispensabili.

IL PERIODO

New York  ( forse perchè ne sono innamorata) è sempre da visitare, ma se proprio dobbiamo scegliere il periodo più bello è sicuramente ottobre o dicembre.

In autunno i colori degli alberi, delle strade e il paesaggio si tinge delle sfumature di giallo, rosso e arancio. Il Central Park diventa un luogo magico, e poi il 31 ottobre si festeggia Halloween, quindi uniamo due cose che caratterizzano la città!

 

 

A dicembre invece diventa il paese dei balocchi, dove luci e suoni travolgono le strade catapultandoti in un sogno. Dall’apertura dei mercatini di Natale, all’accensione dell’albero al Rockefeller Center, senza dimenticare la magia delle vetrine dei negozi è un susseguirsi di eventi che rendono l’atmosfera vibrante, magica.

Ma la magia vera la potete trovare nel quartiere di Dyker Heights a Brooklyn. Qui c’è una vera e propria gara a chi rende la  casa più bella!

 

 

Quindi deciso il periodo, almeno 8 mesi prima prenotate i voli! Così facendo sarete certi di trovare dei prezzi bassi.

 

ESTA

Fissate le date, dovete fare l’esta che  è un sistema elettronico per l’autorizzazione per i viaggi negli Stati Uniti.

-----> qui il link per tutte le indicazioni

 

Assicurazione

Gli Stati Uniti hanno strutture eccellenti ma il loro sistema sanitario è esclusivamente a pagamento e con costi molto elevati. Quindi anche le cure per infortuni piuttosto banali, come la slogatura di un piede o la frattura di un polso, possono costare centinaia o addirittura migliaia di dollari; ecco perché è importante stipulare un’assicurazione sanitaria che includa l’assistenza 24 ore su 24 e la copertura delle spese mediche.

-----> Qui il link per le indicazioni assicurative

 

Hotel e Trasferimenti

Come ben noto gli Hotel a Manhattan sono abbastanza cari e spesso non comprendono la colazione. Il mio consiglio è quindi di pernottare a Long Island ( mi sento di consigliarvi il BEST WESTERN PLAZA, dove ho soggiornato personalmente) dove grazie alla metro vi ritroverete  a Time Square in 10 minuti, la maggior parte sono strutture che offrono la colazione e con ottimo rapporto prezzo, pulizia e qualità.

I Trasferimenti invece variano a seconda dell’aeroporto dove atterrerete quindi leggete questo articolo nel quale vi sono tutte le opzioni che vanno da metro, taxi e navette condivise sia dall’aeroporto JfK che da Newark.

-----> Qui il link per le indicazioni dei transfer
oppure prenota direttamente con GoAirlink Shuttle

 

SCARICATE MAPPA METRO 

 

Questo vi consentirò di iniziare a capire un po’ la differenza tra up e down ( la metro di New York è suddivisa proprio cosi):

☞ Uptown se vuoi muoverti verso nord
☞ Downtown se vuoi andare verso sud

e capire rispetto al vostro hotel i percorsi da fare.

 

MANCE

 

Premetto che nessuno vi obbligherà a darle, ma sicuramente fa piacere! Dovrebbe essere circa il 15% dell’importo da pagare.

 

ORGANIZZARE LE COSE DA VEDERE E SUDDIVIDERLE TRA QUELLE GRATUITE E QUELLE A PAGAMENTO

Molti ingressi a New York sono gratis, basta solo andare in orari e giorni prestabiliti,

-----> Qui il link per le indicazioni sui tuor gratuiti e pagamento

 

CITY PASS

 

Alcune attrazione sono a pagamento, direi obbligatoriamente a pagamento! Esempio potrebbe essere l’Empire State Building o il Top of the Rock. Un consiglio il mio è quello di comperare in New York City pass da solo tre attrazioni, risparmierete sul singolo ingresso e deciderete voi dove andare!

Il costo varia dai 58 ai 70 euro.

-----> Qui il link per le indicazioni sul NYCpass da 3 o più attrazioni

oppure

-----> Qui per le indicazioni sul NYCityPass 

 

SE POI VOLETE LEGGERE  TUTTO SU COME HO ORGANIZZATO IL MIO VIAGGIO A NEW YORK, SEGUITE IL LINK E SCOPRITE COME HO REALIZZATO IL MIO SOGNO

-----> Il mio viaggio a New York