Vienna seguendo il nostro filo conduttore LOW COST  vi presento la mia raccolta su 

Vienna cose da fare gratis…o quasi!

Vienna è ricca di musei e sono raccolti sotto il nome Wien Museum, hanno ingresso libero ogni prima domenica del mese e sempre per i giovani fino a 19 anni di età.

Musei free la prima domenica del mese

  • Wien Museum Karlsplatz (museo della città di Vienna)
  • Hermesvilla
  • Uhrenmuseum
  • Otto Wagner Pavillon Karlsplatz
  • Römermuseum (museo romano di Vienna)
  • Haydnhaus
  • Beethoven Eroicahaus
  • Beethoven Wohnung Heiligenstadt
  • Beethoven Pasqualatihaus
  • Schubert Geburtshaus (casa natale di Schubert)
  • Schubert Sterbewohnung
  • Johann Strauß Wohnung
  • Pratermuseum
  • Bibliothek der Modesammlung
  • Otto Wagner Hofpavillon Hietzing
  • Römische Baureste Am Hof
  • Ausgrabungen Michaelerplatz
  • Virgilkapelle
  • Neidhart Fresken
  • Museum für Angewandte Kunst Il Museo di Arti Applicate elimina il biglietto tutti i martedì dalle 18 alle 22.

Agevolazioni per i ragazzi fino a 19 anni

  • Albertina
  • Belvedere
  • Kunsthistorisches Museum (KHM) mit Museum für Völkerkunde & Theatermuseum
  • MAK
  • MUMOK
  • Naturhistorisches Museum
  • Technisches Museum Wien
  • Anatomisch-Pathologisches Museum
  • Österreichische Nationalbibliothek
  • Heeresgeschichtliches Museum

 

Vienna è un museo a cielo aperto, chiese, palazzi e giardini sono visitabili passeggiando lungo  La Ringstrasse

La Ringstrasse di Vienna è lunga 5,3 chilometri lungo i quali vi sono numerosi edifici monumentali edificati durante il periodo dell’Historismus tra il 1860 e il 1890 circa. 

  • I più importanti edifici sono:
  • l’Opera di Stato (in stile neorinascimentale),
  • il Parlamento, il Municipio (gotico fiammingo),
  • il Burgtheater (neobarocco),
  • l’Università (neorinascimentale),
  • il Museo di Arti Applicate,
  • la Borsa di Vienna e la Votivkirche (Chiesa Votiva) in stile neogotico, tutti costruiti nella seconda metà del XIX secolo.
  • Particolarmente degni di nota sono anche il Museo di Belle Arti e il Museo di Storia Naturale, entrambi in stile neorinascimentale.  

Per vedere la  Ringstrasse esiste il famoso tram giallo al costo di 12 euro che in 25 minuti fa il giro di tutto il percorso. Compreso nel prezzo viene fornita un audio guida.

Lo stesso percorso in maniere low cost, ma senza audio si può fare con il tram 1/2 ad un costo inferiore ( costa € 2,40 (i bambini pagano € 1,20 e gli under 6 viaggiano gratis).

 

Rathaus Il  municipio di Vienna

il lunedì, mercoledì e venerdì alle ore 13 si svolgono visite guidate per singole persone. Non è necessario prenotare ed è concesso l’uso gratuito di audioguide in lingua inglese, francese, italiana e spagnola dietro consegna di un documento di riconoscimento.

Lo Zentralfriedhof,  il cimitero centrale

Beethoven, Brahms, Strauss e Schubert sono fra i personaggi illustri sepolti in questo cimitero.

Hietzinger Friedhof , secondo cimitero dove sono sepolti Klimt e Otto Wagner.

 

I CASTELLI 

Nel quartiere di Landstraße a sud del centro storico di Vienna vi è il castello del Belvedere, diventato sede di un importante museo. Qui è conservato il “bacio” di Gustav Klimt.

Gratuito l’ingresso ai giardini  tra il Belvedere Superiore e il Belvedere Inferiore. 

Per raggiungere il Palazzo del Belvedere di Vienna si può usare il treno e scendere alla stazione Südbahnhof, oppure usare tram servendosi della linea D, fermata Schloss Belvedere, o della linea 18/0, fermata Südbahnhof. Si può anche arrivare in autobus con le linee 13A, 69A, scendendo alla fermata Südbahnhof o in metropolitana con la linea U1 e la fermata è Südtirolerplatz.

 

Hofburg

Parte del palazzo è oggi la residenza  del presidente dell’Austria ed ex residenza imperiale degli Asburgo.

Attraversarlo non costa nulla, ma se volete pagando un ticket potete entrare nel museo dedicato a Sisi, appartamenti imperiali e il museo delle Argenterie.

 

 

 

Castello di Schönbrunn

La residenza imperiale estiva degli Asburgo, un castello il cui giardino rigorosamente ad ingresso gratuito, è stato dichiarato nel 1996 insieme al Castello  patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO.

Per raggiungere il castello bisogna prendere la metropolitana linea U4 dal centro della città fino alla fermata “Schönbrunn” (circa 15 minuti).

 

PARCHI

Augarten

Fuori dal circuito turistico, un bel parco verde con all’interno le torri di avvistamento della contraerea nazista.

 

 

Prater

Il Prater è un parco pubblico fra i più grandi e famosi di Vienna, localizzato nel Leopoldstadt.

Ci sono delle piscine, un ippodromo, campi da tennis, un grande stadio di calcio, piste ciclabili e un planetario che ospita anche il Pratermuseum. All’interno la famosa ruota panoramica che fu costruita nel 1897, in occasione del 50° anniversario della salita al trono dell’imperatore Francesco Giuseppe.

Vienna è anche 

L’orologio astronomico

Anchor Clock, costruito a ponte tra due palazzi in stile liberty.

Durante il funzionamento a mezzogiorno di ogni giorno,  sfilano 12 personaggi famosi come Marco Aurelio (che morì a Vienna nel 180 d.c.), Carlo Magno, Maria Teresa, Eugenio di Savoia, Haydn.

 

https://www.facebook.com/amareviaggiarelowcost/videos/661545270877107/?t=4

 

Vienna cose da fare gratis é anche il free tour in italiano prenotandolo qui: gmorvillo@hotmail.com

 

Vienna non è solo regale ed austera, la potete vedere accentrica e colorata andando al’ Hundertwasserhaus.

Un edificio colorato progettato dall’architetto Friedensreich Hundertwasser.

Nelle vicinanze degli edifici si può visitare anche un piccolo centro commerciale, realizzato nello stesso stile (Hundertwasser Village), oltre al Museo Hundertwasser, dove si espongono le opere di questo straordinario artista.