Santander spagna cosa vedere

Un’elegante città che si affaccia su una stupenda baia incastonata tra le montagne e il  mare Cantabrico.

L’aeroporto di Santander si trova a una decina di chilometri dal centro del paese ed è facilmente raggiungibile con taxi (20 euro circa) oppure con un servizio di autobus (3 euro circa).
Il paese non è molto grande, una giornata è più che sufficiente per visitarlo.

Santander spagna cosa vedere nel centro storico

Il Paseo de Pereda, separa il litorale dal centro storico.

Vicino si trova la  Cattedrale che è uno degli edifici più antichi della città . Al suo interno viene custodita  la tomba dell’erudito Marcelino Menéndez Pelayo, opera dello scultore Victorio Macho.

Al suo interno si trova la cripta del Cristo.

Risultati immagini per Paseo de Pereda

Di fronte alla cattedrale si apre la Plaza Porticada, da qui si apre la zona commerciale  con la rue de  l’Arrabal

che porta alla  sede del Comune, confinante con il popolare mercato dell’Esperanza, in stile modernista.

Da non perdere anche la visita al  Museo di Belle Arti e la Casa-Museo di Menéndez Pelayo.

Risultati immagini per Arrabal santander

Alle ville e ai palazzi della borghesia che si affacciano sul mare si sommano anche altri edifici a carattere culturale. Spicca il Palazzo dei Festival, costruito da Francisco Javier Sáenz de Oiza e attuale sede del prestigioso Festival Internazionale di Santander.

Il Museo della Preistoria e l’Archeologia, che raccoglie diversi reperti preistorici tra cui si distingue la collezione del Paleolitico, una delle più importanti d’Europa. Infine il Museo Marittimo del Cantabrico.

Santander spagna cosa vedere: le spiagge

Le più belle spiagge di Santanderes sono suddivise da spiagge dei Peligros,  di cui fanno parte quella della  Magdalena e quella di Biquinis, quella più turistica  El Sardinero dove si trova il palazzo reale.

Da vedere assolutamente il promontorio della Magdalena, dove è presente il palazzo della Magdalena (palazzo reale) proprio nella sua sommità. Da li si riesce a vedere un ottimo panorama dell’oceano e delle costiere spagnole.

Immagine correlata

Risultati immagini per El Sardinero casino

Il bello è che le spiagge sono servite con le principali comodità come docce e punti accessibili per disabili, pur rimanendo libere e senza tariffe di entrata.

Le spiagge sono in genere molto lunghe e con sabbia, la temperatura dell’acqua è decisamente fredda e spesso sono presenti forti onde, infatti spesso si pratica surf.

La sera il paese si trasforma in qualcosa di unico: le strade si popolano di ragazzi, e i locali notturni sono  con ingresso gratuito.

A circa 100 km da Santander si può raggiungere la vicina Bilbao e il suo caratteristico centro storico. Un modo certamente più indiretto ma suggestivo di arrivare in città è di percorrere il cammino verso Santiago di Compostela, che prevede come tappa intermedia la città basca.


Booking.com