• Italia da nord a sud

    Parabita culla di tradizioni salentine

    Avete mai sentito parlare di Parabita? Parabita è un comune piccolissimo della provincia di Lecce, nel basso salento che conta meno di 9000 abitanti. Una perla distante 10 km da Gallipoli, un paesello che racchiude palazzi signorili, e un castello medievale Nei primi anni del 1500 il feudatario di Parabita Francesco del Balzo, conte di Ugento, ospitò le truppe francesi di Francesco I, che combattevano gli spagnoli dell’Imperatore Carlo V insediati a Gallipoli. Nel 1528 vi fu una storica battaglia contro i gallipolini guidati da Pirro Castriota, il quale sconfisse i francesi usciti dal castello di Parabita.In virtù di tale vittoria Pirro Castriota si trovò acquirente del feudo parabitano.  …

  • Italia da nord a sud

    A spasso per Ceglie Messapica

    Una domenica calda e soleggiata, una macchina e due amiche alla volta di Ceglie Messapica. Ceglie Messapica è uno dei più vecchi comuni pugliesi della provincia di Brindisi. Si trova su una linea invisibile che divide il salento dalla Valle d’Itria ed è posta su un’altura che le regala un’aria frizzantina e panorami sugli uliveti della murgia, il cui verde argentato viene interrotto da masserie antiche e trulli.     Sicuramente meno conosciuta rispetto ala vicina Ostuni, la sua notorietà è dovuta soprattutto alle eccellenze gastronomiche tanto da essere identificata come capitale della cucina pugliese.   Ceglie Messapica è una cittadina viva con un centro storico antichissimo, delle stradine ordinate…

  • pasticciotto
    ricette nazionali e internazionali

    Il pasticciotto leccese

    Dalla Puglia non vai via se non hai preso almeno 5 kg! Si mangia divinamente, dal dolce al salato, primi piatti e pesce fresco. Ogni zona ha suo piatto forte, ma alcune sono quelli per antonomasia, come il pasticciotto leccese. Come tutte le cose, pare che la nascita del pasticciotto fu opera del caso. La storia narra che un pasticcere di Galatina, non attraversando un buon periodo economico, decise di fare delle prove per inventare un dolce nuovo. Un giorno per caso, utilizzò la frolla rimasta da una crostata e la crema avanzata di una torta, unì le due cose a mo’ di pasticcio, appunto ed infornò. Il risultato non…

  • Italia da nord a sud

    Natale in Puglia: 2°tappa, Cisternino

    Cisternino: uno dei borghi più belli d’Italia Nel quadrilatero dei posti vicini da visitare in Puglia che vi ho anticipato con l’articolo dedicato ad Ostuni, vi è CISTERNINO.   Premessa: non immaginatevi chiese architettoniche, porte di accesso monumentali, ma arrivate senza pretese perché vi stupirà la sua semplicità, il suo essere quasi rupestre. Sita in alto della murgia, è un balcone sulla valle d’itria. L’estate è uno dei luoghi dove al contrario delle temperature pugliesi molto calde, si respira un’aria fresca e frizzantina mentre il sole illumina le case in calce bianca. Noi non arriviamo col sole e le temperature estive, ma arriviamo di sera e con una temperatura di…

  • Italia da nord a sud

    Natale in Puglia, 1°tappa a Ostuni

    Prima parte: Ostuni    La Puglia nel nostro immaginario è associata al mare, il sole, le vacanze estive, ma vi farò vedere come alcuni borghi, diventano  a Natale delle piccole perle assolutamente  da visitare. Iniziamo da due paesi in provincia di Brindisi, distanti pochi chilometri,  all ‘interno di un quadrilatero magico formato da Ostuni,  Cisternino, Locorotondo ed Alberobello. OSTUNI A Ostuni le case sono bianche, di latte e calce, sono bianche fino a far male agli occhi, sono candidi i muri, le finestre, le porte, le scale, tutto è inverosimilmente bianco… Sorge su tre colli ed é situata a 8 km dal mar Adriatico per il quale  ha ricevuto la bandiera Blu e…

  • LOCOROTONDO
    Italia da nord a sud

    Borghi d’Italia: Locorotondo

    Locorotondo tra i 20 Borghi più belli d’Italia 2016 secondo Travel 365       Locorotondo  sorge nella Valle d’Itria, ha avuto molti nomi prima di quello attuale. Inizialmente si chiamava Casale San Giorgio (in onore del patrono), poi Casale Rotondo, successivamente Luogorotondo e solo nel 1834 fu chiamato Locorotondo. Il toponimo richiama la caratteristica forma del centro storico, un insieme di piccole case bianche, comunemente chiamate cummerse disposte su anelli concentrici terminanti con degli insoliti tetti spioventi. La festa di San Giorgio Martire (fino al 1786 patrono del paese) e della Madonna della Greca, protettori di Locorotondo, si tiene ogni anno nei giorni 21, 22, 23 e 24 aprile. Si…

  • costa salentina
    Italia da nord a sud

    Salento lato ionico

    Costa Jonica del salento Come dice la parola stessa, un lato della Puglia è bagnato  dal mar Ionio: da Santa Maria di Leuca, risalendo lungo il fianco occidentale, si possono  visitare varie località che offrono sicuramente una bellezza unica. Caratteristica comune sono le splendide spiagge di sabbia fine, senza scogli, mare basso che non ha nulla da invidiare alle spiagge caraibiche. Iniziamo il nostro tour da Torre Vado, località balneare nei pressi del Capo di Leuca che dista circa 3 Km dal Comune di Marciano di Leuca. È dotata di un suggestivo lungomare, una  Torre di Guardia che fu costruita nel XVI secolo e rientrava nel piano di difesa anti-saraceni…

  • salento
    Italia da nord a sud

    Costa adriatica da Lecce a Leuca

    Salento… lungo l’adriatico    Bagnata da due mari, Adriatico e Ionio, ci troviamo nella parte estrema della Puglia, dove ulivi secolari fanno da cornice, insieme alle caratteristiche masserie, di un paesaggio dove il sole e il venticello fanno da padroni. Non a caso si dice: SALENTO, LU SULE, LU MARE E LU IENTU. Partendo dalla città di Lecce, ci tuffiamo in un teatro barocco, tra chiese e palazzi ricamati nella pietra, cortili, giardini segreti e la sorpresa di un anfiteatro romano nel cuore della città. l’INGRESSO VERSO IL CENTRO  è da porta Rudiae, una delle porte presenti che ricollegano a piazza S. Oronzo. Per la strada oltre alle chiese e al…

  • Italia da nord a sud

    Da Trani a Monopoli

    Da Trani a Monopoli, passando da Bari e Polignano a mare   Lungo la costa adriatica non possiamo non fermarci a visitare queste splendide città, ognuna di esse con le sue caratteristiche. Partiamo da Trani capoluogo, insieme a Barletta ed Andria, della provincia di Barletta-Andria-Trani, BAT. La città, conosciuta anche come “la perla dell’Adriatico“, è famosa per la Cattedrale romanica che si affaccia direttamente sul mare, inserita nella lista delle “meraviglie italiane“. E’ intitolata al santo patrono, San Nicola Pellegrino, ed  è stata realizzata usando il materiale di tufo calcareo tipico della zona: si tratta della pietra di Trani estratta dalle cave della città, caratterizzata da un colore roseo chiarissimo,…

  • Italia da nord a sud

    Verde e blu i colori del Gargano

    Arriva la primavera ed arrivano i tanto attesi ponti. Quest’anno c’è stato l’imbarazzo della scelta tra 25 aprile e 1 maggio e noi il 25 lo abbiamo trascorso tra Vico del Gargano e Vieste.   Una lunga passeggiata in auto ad ammirare un luogo quasi inaspettato.  La Puglia nell’immaginario è salento, poi la Puglia è lunga, tanto lunga, e dal Gargano fino a sud dove io abito sono 3 ore abbondanti di strada. Ed è quasi inimmaginabile che possa cambiare, che possa essere così diversa. Dalla pianura assoluta, dal giallo del grano, dalla terra rossa, dal verde degli alberi di ulivo e dal mare celeste si va al bianco calcareo…

WhatsApp chat